The Chef

Cheesecake

L'originale newyorchese

08:50
 rubrica
Tag: cheesecake, newyork, cake, the chef

Non tutti sanno che la torta americana più famosa, ossia La New York Cheesecake vanta antichissime origini greche. La prima traccia di torta al formaggio infatti risale al 776 a.C. nell’isola di Delos in Grecia, ed era un dolce realizzato con due dischi di pasta condita con formaggio e miele e aromatizzata con foglie di alloro che veniva servito agli atleti nei primissimi giochi olimpici della storia. I romani, esportarono dalla Grecia la ricetta del cheesecake, che si propagò in tutta Europa, e secoli dopo apparve in America con la ricetta portata dagli immigrati.
Nel 1872 James L.Kraft, un lattaio americano, nel tentativo di ricreare un formaggio francese incidentalmente inventò il formaggio fresco pastorizzato che poi chiamò Philadelphia, e nel 1880 cominciò la grande diffusione di questo prodotto e il suo utilizzo per la preparazione della moderna cheesecake.
Oggi, infatti quando parliamo di cheesecake parliamo di una una torta fredda composta da una base di pasta su cui poggia un alto strato di crema di formaggio fresco zuccherato e trattato con altri ingredienti. La base può essere costituita da biscotti inumiditi di caffè, sciroppo o liquore, oppure da biscotti sbriciolati e poi reimpastati con l'aggiunta di tuorlo d'uovo o burro, oppure ancora la base può essere fatta di pan di Spagna o pasta frolla. I formaggi che si utilizzano per preparare la crema sono formaggi freschi e molto morbidi come la ricotta, il mascarpone o altro formaggio da spalmare. Il cheesecake può essere crudo o cotto e ne esistono moltissime varianti realizzate nelle differenti nazioni in cui la torta è diffusa.
 

 

INGREDIENTI


Per la base:
150 grammi di biscotti secchi tipo digestive
80 grammi di burro sciolto
2 cucchiai di zucchero

Per la crema:
150 grammi di zucchero
3 uova
500 grammi di formaggio cremoso, tipo Philadelphia o ricotta di pecora
100 grammi di panna fresca
½ succo limone
1 bustina di vanillina
sale
un pizzico di cannella


Per la copertura alla fragola:
250 gr di fragole
30 gr di zucchero
succo di 1 limone
Scorza di ½ limone non trattato
1 cucchiaio di amido di mais



PROCEDIMENTO


Per la copertura: lavate e tagliate le fragole, mettetele in un pentolino dal fondo pesante, unite lo zucchero, il succo e la scorza grattugiata di limone e fate scaldare a fuoco medio; appena inizia a sobbollire, abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere per 5 minuti.
Togliete dal fuoco e passate il composto con un colino in modo da ottenere uno sciroppo liscio e senza semini. Sciogliete l’amido di mais in poca acqua fredda e unite al composto. Mescolate bene  e versate di nuovo nella pentola.
Mettete sul fuoco  e mescolate finché lo sciroppo si addensa (ci vorranno pochi secondi). Spegnete, versate in una ciotola, lasciate raffreddare e mettete in frigo.
Per la base: prendete i biscotti e sminuzzateli in un frullatore, aggiungete a questi il burro fuso e due cucchiai di zucchero e amalgamate il tutto. Prendete una tortiera di almeno 26 cm e imburratela, a questo punto create con le mani uno strato con il composto che avete realizzato. Mettete la tortiera a raffreddare nel frigo per almeno un'ora. Nel frattempo, iniziate a occuparvi della crema. Montate lo zucchero e le uova, poi aggiungete il formaggio, il succo di limone, la vanillina, un pizzico di sale e un pizzico di cannella e amalgamate per circa 10 minuti. Quando si sarà indurita la base aggiungete la crema e infornatela in forno preriscaldato a 180° per almeno 40 minuti.
Passato il tempo necessario, lasciate raffreddare in forno per altri 30 minuti.  Livellate e coprite con la composta di fragole e mettete in frigo per almeno 4 ore prima di servire.

 

I nostri consigli