The Chef

Il chutney

La deliziosa salsa indiana che sta bene su tutto

08:50
 rubrica
Tag: chutney, mango, india, dal mondo

Il chutney è una salsa di accompagnamento agrodolce di origine indiana, ideale per ravvivare pietanze dal gusto più neutro.  A base di frutta o verdura e zucchero e aceto,  il chutney è stato importato in l’Europa nel 17esimo secolo e la parola deriva in primis dal verbo chatni che significa “fortemente speziato” e si è bene adattato all’inglesissimo “to crush”, corrispettivo Hindi del verbo “make chutney”, ovvero “schiacciare” proprio perché la tradizione vuole che gli ingredienti vengano schiacciati tutti insieme per formare un composto unico.
In India è una delle componenti fondamentali del pasto ed è parte dell’eredità gastronomica della cucina di questo paese. La sua preparazione è semplicissima: basta scegliere un frutto, una spezia o un ortaggio, aggiungere zucchero, aceto e lasciar cuocere a lungo fino a che il composto non si addenserà.
Il chutney più famoso è quello al mango ma ne esistono migliaia di varianti che dipendono anche dalla curiosità e dalla voglia di sperimentare di chi cucina anche perché ogni chutney secondo la ricetta indiana può essere personalizzato a piacere mescolando frutta e verdura di vario tipo ma soprattutto usando le spezie per arricchirne il sapore già di suo abbastanza forte.
 

Chutney al mango


INGREDIENTI


400 g di polpa di mango
250 g di zucchero di canna
100 g di uvetta
3 peperoncini piccanti
20 g di semi di senape
2 spicchi di aglio
20 g di zenzero fresco grattugiato
2,5 dl di aceto di vino bianco  
sale 


PROCEDIMENTO


Affettate finemente la polpa di mango e salatela leggermente; lavate l'uvetta.
Mettete in una casseruola l'aceto, lo zucchero, la senape, l'aglio e un pizzico di sale, portate a ebollizione e lasciate sobbollire qualche minuto finche il composto diventa sciropposo. Aggiungete il mango, i peperoncini, lo zenzero e cuocete per 10 minuti, mescolando ogni tanto con delicatezza. Spegnete il fuoco, unite l'uvetta e versate il chutney in un vaso da conserva. Sigillate bene il vaso e conservate
in frigorifero anche per 3-4 settimane. Servite il chutney come accompagnamento a piatti speziati di carne e verdure, carni fredde, salumi o formaggi piccanti; particolarissimo l'abbinamento con riso pilaf bianco.


 

I nostri consigli