The Chef

Il Daiquiri

Tra Hemingway e Kennedy

13:00
 Generico
Tag: daiquiri, cocktails, ricetta, storia, the chef

Come per la storia di molto altri cocktails, le origini di questo drink hanno  alcune versioni differenti:  la prima racconta che nel 1898 in seguito ad una spettacolare battaglia nei mari tra le armate americane e quelle spagnole poco al largo delle coste cubane, un marine scampò al naufragio e rifugiatosi per sua fortuna in un villaggio sulla costa chiamato Daiquiri appunto, cercò riparo e rifugio in una vecchia casa e cantina adibita alla mescita di vini e liquori tra cui il rum chiaro.
Per ovviare al fatto di berlo liscio e sgradevolmente, chiese di miscelarlo con del succo di lime e dello zucchero dando a sua insaputa la nascita a uno dei classici Cubani di tutti i tempi.
La seconda versione invece  lo attribuisce ad un ingegnere di nome Jennings Cox, occupato in una miniera di ferro nei pressi del paesino di nome Daiquiri.  Pare che Cox con i suoi assetati colleghi, tra i quali l'ingegnere Pagliuchi,  ritrovandosi alla sera dopo il lavoro e la visita alle miniere di ferro, non avessero di meglio da fare che bere rum e succo di lime.

 

Sopra un'immagine di Ernest Hemingway mentre sorseggia un Daiquiri


Una volta tornati in patria, mantennero l'abitudine e cominciarono a farselo preparare dai barman dei vari locali da loro frequentati. È molto probabile comunque che gli abitanti di Cuba bevevano già questo tipo di miscela e che chiunque sia passato di là abbia avuto occasione di berla. Ad alimentare poi la fama di questo drink ci si mise un altro signore, che pare lo considerasse il suo aperitivo preferito, e che rispondeva al nome di John Fitzgerald Kennedy. Questa esternazione portò il Daiquiri a rivaleggiare in America con il più noto e bevuto Martini.  Ernest Hemingway lo beveva nella versione denominata Papa Doble, e preparato per lui dal bravo Costante.
 

DAIQUIRI


Ingredienti: 4,5 cl Rum chiaro, 2 cl succo di lime o limone freschi, 0,5 cl sciroppo di zucchero
Preparazione: versare gli ingredienti in uno shaker e agitare con vigore. Servire in coppa a cocktail.
 

I nostri consigli